Prima di tutto è doveroso ringraziare i nostri lettori che hanno raccolto quasi 200.000 punti e tutte le scuole dei nostri territori che hanno partecipato!
Si è conclusa la consegna dei coupon per la seconda edizione di “W la Scuola”, la speciale iniziativa organizzata dal gruppo Netweek destinata agli istituti dell’infanzia e primari con lo scopo di fornire gratuitamente libri, prodotti utili alla vita scolastica, materiali ludici e molto altro. Le scuole hanno ormai già scelto i regali attraverso il portale www.wlascuola.com e li riceveranno a settembre con il ritorno in classe. 
Quest’anno hanno partecipato più di 9.000 classi in oltre 1.800 scuole. E i lettori hanno ritagliato, raccolto e consegnato alle scuole ben 200.000 punti.

Il progetto “W la Scuola” fa parte della tradizionale e consolidata iniziativa “Tanti Auguri Mamma”, con cui da anni raccogliamo e pubblichiamo sui nostri giornali i messaggi di auguri dei bambini alle loro mamme in occasione della loro festa. Quest’anno, grazie a queste due iniziative, potremo donare più di 90.000 euro in materiale didattico. Per la partecipazione a “Tanti Auguri Mamma” le classi hanno già ricevuto risme di carta, acquarelli e pennarelli, mentre i premi più richiesti di “W la Scuola” sono libri didattici, libri ad alta leggibilità, pennarelli, fogli di carta di grande formato, fogli colorati, pasta modellabile, sacche multiuso, stencil, spugne per creatività, kit colla, kit colori speciali.
Una importante novità di questa edizione è la collaborazione con Fondazione ABIO. Tutti i coupon in eccedenza che le scuole hanno raccolto e che non hanno utilizzato per ottenere dei regali, potevano essere consegnati alle nostre redazioni e trasformati in materiale didattico e ludico da destinare alla Fondazione ABIO per le attività che quotidianamente svolge all’interno degli ospedali italiani. I punti raccolti e regalati dalle scuole ad ABIO sono stati circa 10.100, ma ci aspettiamo di riceverne ancora.

«Il nostro ha voluto essere solo un piccolo aiuto al territorio con il sostegno del territorio – ha spiegato Alessio Laurenzano, amministratore delegato di Netweek – Perché i bambini e la loro educazione sono importanti per tutti noi. Orgogliosi dei risultati ottenuti vogliamo poter fare ancora di più. E per questo riproporremo “W la Scuola” anche l’anno prossimo».
Quindi, ringraziando ancora tutti, lettori e scuole, rinnoviamo l’invito a partecipare alla prossima edizione, per aiutare Netweek ad aiutare le scuole e poter consegnare ancora più regali agli studenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment