Il gruppo Netweek, concessionaria in esclusiva per la raccolta pubblicitaria su La Vallée Notizie e aostasera.it, stringe ora una collaborazione con le maggiori testate francesi delle aree confinanti con le testate valdostane – Le Messager e Le Dauphiné Libéré – e con il più importante quotidiano in lingua francese del Canton Vallese, Le Nouvelliste, oltre a La Gazette de Martigny e a Le Journal de Sierre, in modo da poter offrire a tutti i suoi tanti inserzionisti l’opportunità di fare la loro comunicazione pubblicitaria anche oltre i confini nazionali.
«In aggiunta quindi alle due più lette e importanti testate valdostane, – evidenzia Michel Henry, responsabile dell’agenzia di Aosta – il nostro gruppo è l’unico in Italia in grado di offrire al cliente la possibilità di effettuare della comunicazione pubblicitaria su 95 testate di informazione locale tra carta e web, con oltre 600.000 copie diffuse ogni settimana in sei regioni come la Valle d’Aosta, il Piemonte, la Lombardia, il Veneto, la Liguria e la Toscana, con tre milioni di lettori settimanali e quindici milioni di pagine viste al mese. Una grande opportunità per tutti – aziende, enti, strutture ricettive – che intendono farsi conoscere, con offerte molto interessanti e convenienti. Viste le numerose richieste da parte di nuovi e vecchi inserzionisti, abbiamo pensato di creare delle nuove collaborazioni anche in Francia e in Svizzera così da offrire davvero una visibilità totale per i nostri clienti. Con Le Messager collaboriamo in maniera proficua già da alcuni anni, tanto che diverse aziende della Savoia escono regolarmente su La Vallée Notizie, e ora abbiamo consolidato i nostri accordi. Con Le Dauphiné Libéré, La Gazette de Martigny, Le Journal de Sierre e Le Nouvelliste invece l’intesa è proprio di questi giorni e devo dire che siamo molto soddisfatti e orgogliosi di aver raggiunto questo risultato. Si tratta per noi di una nuova esperienza, di una crescita professionale importante, visto che abbiamo la possibilità di confrontarci con professionisti di spessore e in un contesto comunque diverso da quello dove siamo abituati a lavorare».
Quale è la situazione del mercato in generale della pubblicità in Valle d’Aosta da quello che è il suo osservatorio? «Nonostante la carta attraversi un periodo di difficoltà, – conclude Michel Henry – il nostro gruppo è in costante crescita in termini di raccolta: in particolar modo le nostre due testate valdostane, La Vallée Notizie e aostasera.it, quest’anno stanno dando grandissime soddisfazioni, tanto che stiamo raggiungendo dei risultati superiori alle attese, sia per il numero di lettori sia per la quantità di investitori pubblicitari. Questo è uno dei motivi che ci ha spinti a impegnarci in una nuova direzione, quella del mercato svizzero e francese, con l’obiettivo di essere sempre di più il punto di riferimento per il territorio a livello di comunicazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment