Netweek continua a crescere. Dopo l’arrivo in edicola il 5 ottobre del Giornale di Pistoia e della Valdinievole, ecco un’altra importante novità: il 24 ottobre nasce il Giornale di Ivrea e dell’Eporediese.
Un’ulteriore coraggiosa sfida del nostro gruppo, per fare una informazione libera, indipendente e al servizio del territorio. Un bacino di 88mila abitanti e 54 comuni: Albiano, Alice Superiore, Andrate, Azeglio, Banchette, Bollengo, Borgofranco, Borgomasino, Brosso, Burolo, Caravino, Carema, Cascinette, Chiaverano, Colleretto Giacosa, Cossano, Fiorano, Issiglio, Ivrea, Lessolo, Loranzè, Lugnacco, Maglione, Mercenasco, Meugliano, Montalenghe, Montalto Dora, Nomaglio, Palazzo, Parella, Pavone, Pecco, Perosa, Piverone, Quagliuzzo, Quassolo, Quincinetto, Romano, Rueglio, Salerano, Samone, San Martino, Scarmagno, Settimo Rottaro, Settimo Vittone, Strambinello, Strambino, Tavagnasco, Trausella, Traversella, Vestignè, Vico, Vidracco e Vistrorio..
«Con l’apertura del nuovo Giornale di Ivrea, rafforziamo la nostra presenza nell’Eporediese, dove già lavoriamo da anni con il Canavese nelle sue edizioni di Rivarolo e Ciriè – spiega Piera Savio, direttrice responsabile del giornale e dell’area Piemonte di Netweek – Una scelta coraggiosa e forse controcorrente: in un periodo in cui tutto è on line noi crediamo ancora nella carta, nell’informazione indipendente e di qualità. Al centro del Giornale di Ivrea c’è il territorio e ci sono i lettori. Vogliamo raccontare la città delle Rosse Torri in tutte le sue sfaccettature, attraverso analisi e approfondimenti con un taglio vivace, leggero e moderno, e supportati da una grafica snella che aiuta nella lettura. Non solo Ivrea, ma anche i suoi Comuni, da Banchette a Chiaverano, da Montalto Dora a Pavone… Vogliamo, come nel nostro stile, dare risalto anche alle tradizioni di un territorio così importante, che vede la sua Capitale, Ivrea, riconosciuta dall’Unesco come città industriale del XX secolo. La redazione, formata da persone giovani, capaci, ed entusiaste, sarà a disposizione dei lettori per raccogliere suggerimenti e notizie. La nostra promessa è quella di garantirvi correttezza e serietà senza chinare il capo davanti ai potenti. Questo perché siamo distanti dalle logiche di palazzo e grazie a un editore puro siamo liberi di essere liberi».
«Siamo molto contenti di questa iniziativa, un ulteriore passo a conferma del grande lavoro che stiamo facendo sul territorio – sottolinea Alessio Laurenzano, presidente e amministratore delegato di Netweek – Andiamo ad aggiungere un tassello importante all’area Piemonte, dove contiamo di crescere ancora in futuro. Stiamo lavorando molto sulla rete vendita e sulle redazioni per fare un bel prodotto di qualità».
Netweek raggiunge così le 66 testate, di cui 18 in Piemonte, e già presente in provincia di Torino con 4 giornali: Il Canavese di Rivarolo, Il Canavese di Ciriè e delle Valli di Lanzo, La Nuova Periferia di Chivasso e La Nuova Periferia di Settimo. E ora arriviamo anche nell’Eporediese, a confine con la Valle d’Aosta, il Biellese e la provincia di Vercelli, dove anche lì contiamo altri giornali locali: La Vallèe Notizie, La Nuova Provincia di Biella, L’Eco di Biella, Notizia Oggi Borgosesia e Notizia Oggi Vercelli.
Il Giornale di Ivrea e dell’Eporediese uscirà tutti i mercoledì al costo di solo 1 euro. E nel giorno della sua prima uscita abbiamo organizzato, per festeggiare, un interessante incontro dal titolo “La nuova informazione locale e il futuro della città di Ivrea”. L’appuntamento, alle ore 18.00 presso la Sala Santa Marta nel centro di Ivrea, sarà l’occasione per discutere insieme a importanti ospiti della visione futura del capoluogo eporediese e di come l’arrivo del neonato Giornale di Ivrea ne sarà testimone. Seguirà l’inaugurazione ufficiale con le autorità, le istituzioni, le associazioni del territorio, a cui sono invitati tutti i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment